Ultima modifica: 22 marzo 2018

PACINOTTI DAY

La notte tra il 24 e il 25 marzo 1912, vegliato dai suoi studenti, che lo amavano e lo stimavano, morì a Pisa Antonio Pacinotti.

Il PACINOTTI DAY, nasce non solo per ricordare l’inventore del famoso generatore dinamico-elettrico di corrente reversibile, più comunemente conosciuto come ”l’anello di Pacinotti” ma anche per far conoscere agli studenti la figura di Antonio Pacinotti, di questo professore, capace di ispirare gli alunni a dare il meglio di sé…

 
Il 24 marzo 2018, presso l’A​ula M​agna della SEDE PACINOTTI​ di Pistoia, la giornata si aprirà con i saluti della nostra Dirigente Scolastica: Anna Maria Corretti, il sindaco di Pistoia: Alessandro Tomasi e il Presidente della fondazione CARIPT (che ha contribuito alla realizzazione del progetto)​ Luca Iozzelli. 

Si procederà con l’intervento del dr. Giovanni Maria Malatesta, fisico discendente di Antonio Pacinotti, che si soffermerà sulle origini pistoiesi dello scienziato e illustrerà ai presenti il funzionamento dell’”Anello di Pacinotti“, macchina conservata dall’Istituto, costruita dagli studenti nei primi anni del ‘900 con la supervisione di Antonio Pacinotti stesso.

Animeranno la giornata l​e testimonianze di giovani ex allievi delI’ I.P.S.I.A. ”ANTONIO PACINOTTI”, oggi, tutti affermati imprenditori e il saluto di docenti e Dirigenti Scolastici che per anni hanno lavorato portando avanti l’ Istituto.

​Nei giorni successivi, per questo “PACINOTTI DAY e … dintorni”, gli studenti delle classi seconde incontreranno il dr Giovanni Malatesta che illustrerà loro il funzionamento dell’anello di Pacinotti e andranno poi in visita al Museo del Calcolo a Pisa, dove nella Sala apposita è conservata la collezione di  macchine ideate da Antonio Pacinotti.

Ci auguriamo di poter festeggiare ogni anno il PACINOTTI DAY ​ con la speranza che i nostri studenti imparino a conoscere la sua importanza e  sulle sue orme possano seminare nella loro vita grandi frutti, mossi dallo stesso amore e dalla stessa passione del loro illustre maestro. 

Referente del progetto la prof.ssa Maria Teresa Bechi

Programma della giornata